• English
  • Italiano
Garofalo, G., Sabatini, F. (2008). Homo Oeconomicus? Dinamiche imprenditoriali in laboratorio. Bologna: Il Mulino

In che modo gli imprenditori compiono le loro scelte? La teoria economica tradizionale presuppone agenti razionali che massimizzano i profitti tenendo conto del vincolo della tecnologia. E' quanto sintetizza la metafora dell'homo oeconomicus. L'esperienza mostra invece che le decisioni sono influenzate anche dai sentimenti, le norme morali, le interazioni sociali e le istituzioni. Talora gli agenti si comportano in modo altruistico anche quando non è conveniente farlo; in altri casi non cooperano anche se sarebbe vantaggioso. Il capitale sociale, inteso come la rete di conoscenze e la condivisione di valori che possono favorire la fiducia, la cooperazione e la sanzione di comportamenti opportunistici, costituisce una condizione per lo sviluppo. In questo volume vengono rilevati questi aspetti in vivo con riferimento ad un sistema locale costituito da piccole imprese, talora di tipo distrettuale. Le indagini sono di due tipi: un questionario somministrato ad oltre ottanta imprenditori e un "gioco della fiducia" condotto sulla metà di questi soggetti. Entrambe le procedure sono state utilizzate per la prima volta in Italia con imprenditori. La principale implicazione dell'analisi è che in un contesto globale ed aperto l'esistenza di infrastrutture sociali adeguate non perde di importanza: la cooperazione è condizione necessaria per realizzare processi di riconversione e di ristrutturazione, ma anche per diffondere l'innovazione, soprattutto in aree produttive a sviluppo ritardato.

Authors

Sabatini, Fabio

I am Researcher in Economics at the Department of Economics and Law of Sapienza University of Rome, where I currently teach Public Economics as Aggregate Professor at the Faculty of Economics. I previously held posts at the Departments of Economics of the Universities of Trento, Siena, Padua, and...

Garofalo, Giuseppe

Academic profile He’s Full Professor of Political economy at the faculty of Economics of Tuscia University in Viterbo (Italy) and member of the department of Managerial, technological and quantitative studies (Distateq) since 2001. [Web site: http://www.unitus.it/dipartimenti/distateq/...

Attached content

Upcoming events